A Milano arriva Piero della Francesca con la Madonna della Misericordia

Prepariamoci ad accogliere la stupenda “Madonna della Misericordia” di Piero della Francesca a Palazzo Marino a Milano. Meravigliosa pala quattrocentesca che sarà esposta durante il periodo natalizio nell’accogliente Sala Alessi e ad ingresso gratuito.

L’opera arriva dal Museo Civico di San Sepolcro, luogo in cui nel 1416, da una famiglia di mercanti di pellame e lana, nasceva Piero della Francesca.

La pala in oggetto viene terminata nel 1455 e realizzata su commissione della famiglia Pichi per l’Altare Maggiore dell’oratorio della Confraternita della Misericordia di San Sepolcro.

La Madonna della Misericordia è il pannello centrale di un’opera  dalle dimensioni monumentali, si pensi che il polittico è composto da ben 23 tavole che nella sua totalità strutturale riesce a coprire uno spazio di 2.70m x 3.30m.

5-piero-della-francesca-polittico-della-misericordia

Madonna della Misericordia – Pannello centrale del polittico

Nell’opera in cui il punto focale è ovviamente rappresentato dal pannello centrale dove la Madonna riesce ad assumere un ruolo particolarmente imponente nonostante il tipico fondo dorato, la figura si staglia e si impone su tutte le scene rappresentate. L’ampio e straordinario panneggio centrale fa da contrappunto all’attenzione di ogni più minuscolo dettaglio relativo ai tratti anatomici di ogni personaggio. Tra i Santi presenti nella scena particolare attenzione è stata dedicata a quelli venerati sul territorio sansepolcrino, come San Bernardino da Siena, ma nella Pala trovano posto anche il Battista con un ruolo di grande rilievo, alla destra di Maria. Nella rappresentazione anche molti uomini imploranti e rappresentati in dimensioni ridotte rispetto alla Vergine, tra loro forse anche alcuni esponenti della famiglia che commissionò l’opera in oggetto, i Pichi.

Si osservi poi, con maggiore attenzione, la curiosa presenza sotto il mantello di Maria, tra gli uomini  imploranti, anche uno incappucciato e, accanto, con lo sguardo rivolto verso l’alto, l’autoritratto di Piero della Francesca.

pierodellafrancesca

L’incappucciato pare sia un membro della potente Confraternita della Misericordia ma pare che ci sia di più. Si consideri che inizialmente il compito dei confratelli era quello di accompagnare i condannati a morte sul luogo dell’esecuzione e solo a seguire nel corso del ‘400 quel cappuccio chiamato “buffa” veniva utilizzato per garantire l’anonimato ai benefattori che si impegnavano nelle opere di beneficenza o meglio, “atti di misericordia”.

La Madonna della Misericordia è nota come la madre protettrice dell’umanità, l’artista ha voluto inserire anche uno sguardo particolarmente profondo o, a ben vedere, uno sguardo abbassato, triste, quasi rassegnato, a significare la sofferenza della madre di Dio. L’imponenza rappresentata dal grande mantello, protettore, sotto il quale accogliere l’umanità intera, è come una presenza ineluttabile e straordinariamente simbolica.

crucifix_masaccio

Crocefissione – Masaccio

Nella storia dell’arte si narra che l’opera è un esplicito omaggio alla crocefissione del Masaccio del 1426.

Le dimensioni della Madonna della Misericordia rispetto agli altri personaggi presenti nel polittico la si può riscontrare anche nella splendida “Madonna del Parto”  del 1465 realizzato per l’altare Maggiore di Santa Maria a Nomentana . Anche in questo caso la perfezione geometrica dell’ovale del volto della Vergine rappresenta la straordinaria dignità ed alimenta quella tensione emotiva anche in questo caso rappresentato dallo sguardo sofferente che riporta ad una consapevolezza di isolamento divino e del relativo destino.

Se nella Madonna della Misericordia come nella Madonna del Parto e nel Polittico di Sant’Antonio la Vergine Maria appare fornita di autorevole aureola, scompare nell’opera, anch’essa meravigliosa, della Madonna di Senigallia del 1475, custodita ad Urbino nella Galleria Nazionale delle Marche.

Pope Francis waves as he leads the weekly audience in Saint Peter's Square at the Vatican February 18, 2015. REUTERS/Giampiero Sposito (VATICAN - Tags: RELIGION)

Papa Francesco

“...Misericordia è la  legge fondamentale che abita nel cuore di ogni persona quando guarda con occhi sinceri il fratello che incontra nel cammino della vita. …

da Misericordiae Vultus di Papa Francesco.

 

 

di Alberto Moioli

 

La «Madonna della Misericordia» di Piero della Francesca è esposta dal 6 dicembre 2016 all’8 gennaio 2017 a Milano presso la Sala Alessi di Palazzo Marino (piazza della Scala).

Tutti i giorni dalle ore 9.30 alle 20 (ultimo ingresso alle 19.30; giovedì fino alle 22.30). Ingresso libero. Catalogo Skira.

link: http://www.chiesadimilano.it/news/arte-cultura/arriva-a-milano-la-madonna-della-misericordia-br-capolavoro-di-piero-della-francesca-1.137865

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...