La Pietà Rondanini di Milano diventi un Museo ad ingresso Gratuito

di Alberto Moioli.

Si rende assolutamente necessaria una visita alla Pietà Rondanini al Castello Sforzesco di Milano. Indipendentemente dalla fondatezza o meno delle polemiche che ruotano attorno alla nuova collocazione dell’opera.
img_20170118_134211Il capolavoro dovrebbe  essere visitabile, obbligatoriamente, da tutti e con accesso gratuito,  un po’ come avviene in molti musei in Inghilterra e negli Stati Uniti. Si tratta di un patrimonio dell’Umanità del quale tutti dovremmo esserne a conoscenza e chiunque dovrebbe poterne beneficiare per gli occhi e per l’anima.

Un opera la cui tensione espressiva e la vibrante posizione della Madre e il Figlio riesce a sfondare quella superficialità sulla quale molti si sono adagiati, comodamente. Non è un caso l’aver visto entrare gente nella sala ed uscire dopo solo due minuti di visita, purtroppo. Restare qualche minuto in più, nel silenzio, davanti all’opera, significa farsi  prendere allo stomaco dalla forza straordinaria della scultura di Michelangelo, significa lasciare che l’arte agisca liberamente sullo spettatore più attento e sensibile.

L’opera resterà esposta per sempre ma occorre affrettare una visita per poter accedere quanto prima ad un’emozione personale unica e assolutamente benefica. Il corpo del Figlio sembra quasi “tornare alla Madre”,  come se pian piano venisse riassorbito per tornare all’origine. Opera “non finita” , tormentata e accompagnata idealmente dagli ultimi versi scritti da Michelangelo.

img_20170118_133122
“Giunto è già l’corso della vita mia

Con tempestoso  mar,  per fragil barca,

al commun porto,

ov’a render si varca

conto e ragion d’ogni opra trista e pia.

 Onde l’affettuosa fantasia

Che l’arte mi fece idol e monarca

Conosco or  ben com’era d’error carca

E quel c’a  mal suo grado

Ogn’uom desia.

 

 Gli amorosi pensier, già vani e lieti,

che fien or,  s’a duo morte m’avvicino?

D’una so l’certo, e l’altra mi minaccia.

 Ne pinger ne scolpir fiè più che quieti

L’anima, volta a quell’amor

Divino

C’aperse, a prender noi, ‘n croce le braccia.”

 (Michelangelo, prima di morire, scolpendo la Pietà Rondanini)

 

La Pietà Rondanini al Castello Sforzesco di Milano – Link

martedì-domenica  9-17.30
(l’ingresso è consentito fino alle ore 17)

Chiusura per le seguenti festività: 25 dicembre, 1 maggio, lunedì di Pasqua.
Ingresso libero: tutti i martedì dalle ore 14; da mercoledì a domenica un’ora prima della chiusura; la prima domenica del mese fino a domenica 4 dicembre 2016.
Info Point  tel. 02.88463700

Biglietteria:

tel. 02.88463703
Tariffe musei
Biglietto intero: € 5,00
Biglietto ridotto: € 3,00
MuseoCard: € 35,00
Biglietto cumulativo: € 12,00
Il biglietto consente l’ingresso a tutti i musei del Castello.
I biglietti si possono acquistare online (senza costi di prevendita).

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...