LE DONNE DI LEONARDO – una conferenza in tour

Non è la prima volta che mi cimento nell’analizzare la nascita di movimenti nuovi, con motivazioni a parer mio interessanti. Il movimento pentastrattista italiano mi aveva colpito e insieme incuriosito perché nel suo intento principale, oltre ad essere in netta ed ovvia contrapposizione con l’espressione figurativa, dichiarava di voler avvicinare i termini “astratto” e “informale“. I due termini indicano momenti e filosofie differenti, per questo motivo mi sono avvicinato con curiosità e forse un po’ di ingiusto pregiudizio. L’abbandono definitivo e drastico della forma come nuova rivoluzione estetica informale dialoga già nella storia con l’espressionismo astratto americano abbandonando sia il figurativo che il rigore matematico che appariva in molte creazioni astratte. Eppure nell’analisi del Manifesto Pentastrattista ho trovato un’approccio che, non solo consente un dialogo e un confronto costruttivo ma, offre anche un’apertura mentale propositiva nel voler spalancare le porte ad un espressione dell’anima, ad una libertà creativa potente nella quale la forza dell’unione, tra artisti, può essere sinonimo di  successo basato su una forza maggiore.  Dicono bene gli autori del manifesto quando affermano “da soli non si va da nessuna parte”.

Dunque benvenuta questa nuova corrente, luogo in cui dialogare e confrontarsi sulle filosofie estetiche, sulle espressioni artistiche spaziando, come afferma il manifesto, dall’action painting di Pollok fino Continua a leggere “Movimento Pentastrattista Italiano” →

Mandello del Lario in arrivo un Festival spettacolare

PrenderĂ  il via il 9 Maggio la seconda edizione del Festival della Letteratura di Mandello del Lario. La manifestazione quest’anno sarĂ  arricchita con una forte componente dedicata al mondo dei piĂą giovani, una componente nuova che dona a tutta la programmazione un’atmosfera frizzante e particolarmente interessante.

Nell’organizzazione quest’anno è stato inserito uno straordinario e corposo comitato scientifico che ha curato ogni minimo dettaglio della programmazione con un incredibile entusiasmo. Si pensi che in soli 13 giorni sono programmati ben 40 eventi, tra presentazioni letterarie, concerti, conferenze, mostre e laboratori.

Onore al merito all’Assessore alla Cultura Luca Picariello e all’Amministrazione comunale di Mandello per aver scommesso ancora una volta sulla cultura e a tutto il grande gruppo di lavoro che collabora nella preparazione di un’edizione sicuramente memorabile.

Appuntamento per tutti dunque a Mandello del Lario dal 9 al 20 Maggio, tutti i giorni in compagnia della cultura.

Pagina Fecebook: https://www.facebook.com/festivaldellaletteratura/

Pagina Instagram: @mandello_festival

www.visitmandello.it 

grazie a Nadia, Manu, Katia, Luca, Rinaldo, Silvia,  Elisabetta, Alessia, Chiara, Silvia, Marco,Paola e Simone.

 

In arrivo una grande Notte Bianca al Liceo Enriques – Istituto Europa Unita di Lissone

4 Maggio 2019

La scuola incontra la cittadinanza in una serata di festa e cultura

 Dalle 18.00 alle 24.00

#NotteBiancaEuropaUnitaEnriques

Musica, Letteratura, Filosofia, Arte, Politica, Sport, Fisica, Storia, Matematica, Economia, Cat e Ambasciatori del sorriso

Lissone, Viale Martiri della LibertĂ  124

INGRESSO LIBERO

TUTTO IN UNA SERA. Si svolgerà il 4 Maggio 2019 la grande rassegna culturale organizzata dall’Istituto Europa Unita – Liceo F. Enriques di Lissone. Una manifestazione che vede coinvolti gli stessi studenti dell’istituto nell’ospitare autorità e professionisti di eccellenza di vari ambiti culturali.  In una sola serata l’organizzazione ha programmato ben 22 eventi e 3 mostre permanenti, con l’aiuto concreto dell’Associazione Genitori.

L’articolato programma della serata ha sapientemente tenuto conto dell’ampio panorama culturale cercando di offrire opportunità che accontentino più generi ed interessi, senza tralasciare l’aria di festa che ruoterà attorno agli eventi musicali.

Continua a leggere “In arrivo una grande Notte Bianca al Liceo Enriques – Istituto Europa Unita di Lissone” →

Due mesi di mostra dedicati del Pittore dello Sport, Tiziano Cantoni.

Tiziano ha lavorato a Monza per molti anni nell’ambito dei motori ma vivendo il mondo dello sport a 360°. Oggi chi piĂą di lui  potrebbe dipingere lo sport in cittĂ ?

Un ringraziamento molto particolare a Silvia Brambilla e un grande in bocca al lupo all’artista.

Continua a leggere “Tiziano Cantoni a Monza” →


Continua a leggere “A Verano Brianza arriva la Madonna Sistina di Giorgio Fossati” →

Maurizio Brambilla – Paolo Terdich in Berlin

“Zwei Welten im Vergleich “22.03.19 – 06.04.19 Von Zeidler Art GalleryWestfälische Str. 82 10709 Berlin

Eröffnung – Freitag, 22. März – 18 Uhr

Kurator – Alberto Moioli

Die Kunst von Maurizio Brambilla e Paolo Terdich kommt nach Berlin. Nach den letzten italienischen Ausstellungen in Piacenza und Palermo, landen beide Künstler in einer der, der Kunst betreffend, anspruchsvollsten europäischen Hauptstädten.

Die Ausstellung, die am 22. März in der eleganten Von Zeidler Art Gallery eröffnet wird, ist  als eine Doppelausstellung zu betrachten, in welche beide Künstler  unter ihnen, reflektieren und  sich konfrontieren mit (deren) unterschIedlichen Stile  und Poesie.

Die Figuration und die unaufhaltsame Ausdrucksforschung ist der leitende Faden, der beide künstlerischen Ausdrucksformen verbindet.Italien präsentiert  daher, zwei Protagonisten der Welt der zeitgenössischen Kunst in Berlin und bietet Ihnen die Möglichkeit an, die Werke und, an dem Eröffnungstag, beide Künstler näher kennenzulernen .

Maurizio Brambilla,  Maler mit einer außergewöhnlichen beruflichen Ausbildung in dem Bereich der Szenografie auf einem hohen Niveau, gelingt es, Umgebungen und Atmosphären zu erforschen und neu zu interpretieren, die zur Philosophie des magischen Realismus gehören.

Die Freundschaft und die gegenseitige tiefe Wertschätzung  bindet beide Künstler, Maurizio Brambilla und Paolo Terdichi, die gemeinsam, in sehr renommierten Plätzen in Italien und  in Europa, ausgestellte haben.

Paolo Terdichs Malerei steigt im Kontext des Hyperrealismus zu einem Meisterwerk auf und kontextualisiert jedes seiner Werke unter den besten kreativen AusdrĂĽcken auf diesem Gebiet.

Was jedes Werk von Paolo Terdich charakterisiert und  zugleich unterscheidet, ist die Fähigkeit, sich nicht auf die hervorragenden technischen Fähigkeiten zu beschränken. Der Maler legt bei jedem Pinselstrich die nötige Spannung auf, um uns über das Sichtbare hinaus zu bewegen und in die Welt der Emotionen zu gelangen, eine einzigartige Erfahrung und außergewöhnlich.

Marta Von Zeidler, internationale Künstlerin und Galeristin in Berlin, beherbergt bis zum 6. April 2019 eine Auswahl von Werken von Maurizio Brambilla und Paolo Terdich, die die Möglichkeit zu einem internationalen Dialog zwischen Italien und Deutschland bietet.

Die Ausstellung wird von Alberto Moioli, Mitglied der AICA International Association of Art Critics, kuratiert.

 

Von Zeidler Art Gallery – www.vonzeidler.com –   Westfälische Str . 82 10709 Berlino

Questo slideshow richiede JavaScript.

Le sale espositive del Museo Valtellinese di Storia e Arte di Sondrio ospitano “Il Custode dei Sogni” la mostra personale dell’artista Valtellinese Angela Martinelli, con il patrocinio del Comune di Sondrio, della Provincia di Sondrio e del MVSA.

L’inaugurazione si terrĂ  Giovedì 22 Novembre alle ore 17.30 al MVSA, con la presentazione del dott. Arch. Graziano Tognini e della direttrice del museo dott.sa Alessandra Baruta.

Sognare, immaginare, vedere con la fantasia, desiderare intensamente, pensare. Un viaggio nell’inconscio, un viaggio nel visibile. Intuizioni da custodire, da crescere, sviluppare o semplicemente conservare per mantenere dinamico il pensiero. Fantasticare, immaginare e meravigliarsi tenendo vivo il senso dello stupore. Crescere, confrontarsi con il sĂ© e con l’altro da sĂ© per mantenere viva la luce dell’anima. L’esposizione vede in confronto opere dipinte con sculture in carta, un percorso attraverso emozioni e paesaggi dell’anima che ruota attorno al protagonista: il Custode dei sogni.

Continua a leggere ““Il custode dei sogni” mostra personale di Angela Martinelli al MVSA di Sondrio” →

Alla Galleria TRIANGOLOARTE di Bergamo, dal 24 Novembre al 22 Dicembre.

MOSTRA DI

Gaetano Orazio

CASTAGNA D’ACQUA

Recente ciclo pittorico quello sulle castagne d’acqua o Trapa Natans, frutto che cresce nelle acque del lago, quello di Oggiono per Orazio, luogo che l’artista è solito frequentare. Incontrare e fare propria, somigliarle, la natura delle minuzie, nascoste creature che popolano il quotidiano ma che portano dentro memoria di secoli.

Incontrata agli inizi del duemila e sviluppata con la serie pittorica del “Trovante”, la castagna d’acqua è riemersa alla pittura da protagonista in questo ciclo con tutta la sua forza poetica.

Inaugurazione sabato 24 Novembre ore 18.00

Galleria Triangoloarte

Via Palma il Vecchio 18/e

24128 – Bergamo

Tel/Fax 035 403374

e-mail: triangol3@triangoloarte.191.it

 

Gaetano Orazio: CASTAGNA D’ACQUA

Dal 24 Novembre al 22 Dicembre 2018

Orari: dal lunedì al sabato 10 – 12.30 e 16 – 19.30 Continua a leggere ““Castagna d’Acqua” mostra di Gaetano Orazio” →

SarĂ  possibile ammirare fino al 25 Novembre le opere fotografiche di Maurizio Finotto a Desio nell’elegante cornice espositiva offerta da Villa Tittoni Traversi.

Il percorso espositivo offre l’opportunitĂ  di conoscere il lavoro dei Salinari di Cervia, un’attivitĂ  che conserva tutt’oggi un fascino particolare e che, grazie agli scatti del fotografo, sono entrati anche nel mondo dell’arte, della fotografia e della poesia.

Così come fece il padre del realismo francese Jean-François Millet, anche in questo caso viene evidenziata la spiritualitĂ  del lavoro, la sacralitĂ  dei prodotti della terra. Oggi Maurizio Finotto, attraverso un’arte giovanissima come la fotografia si approccia all’argomento con la sensibilitĂ  umana che lo caratterizza e identifica attraverso immagini che sottolineano il valore del lavoratore grazie al sapiente utilizzo dei simboli, punti di forza dell’immagine che hanno il potere dirompente di trasmettere l’emozione di un momento.

E’  la fotografia classica che emerge, ancora una volta Maurizio Finotto si distingue per un attenzione particolare verso lo “scatto che racconta“, nello stesso modo  in cui Sante Vittorio Malli creava “Quando la neve è il pane di Milano” nel 1956 e quando Cecilia Mangini presentava l’opera “Il pranzo è in arrivo” (Lipari 1952). Scatti fotografici che appartengono ad alcune delle piĂą belle pagine del neorealismo italiano, quelle che più  di tutte ci hanno fatto amare l’Italia, un paese che attraverso la sacralitĂ  del lavoro era riuscita a riemergere dalle macerie lasciate nelle cittĂ  e dalle ferite dell’anima causate dal drammatico conflitto mondiale.

“E’ un progetto nato nell’Agosto del 2012, – rivela il fotografo – dopo una gita in barca alle Saline Industriali di Cervia e due giornate trascorse proprio con i Salinari di Cervia. Tra scatti fotografici, pane, salame e un ottimo Sangiovese, è nata l’idea condivisa con il Presidente dei Salinari, il Sig. Oscar Turroni, di realizzare una mostra fotografica presso il Museo del Sale di Cervia. Quindi tra Luglio e Agosto del 2014 ho inaugurato la mostra fotografica. Sono immagini in bianco e nero che raccontano la dura e faticosa raccolta, ancora oggi, manuale e con antichi strumenti del sale, presso la Salina la Camillona di Cervia.”

L’evento è organizzato dal Circolo Fotografico Desiano. All’inaugurazione ha preso parte il Presidente Giuseppe Iacuitti, autorevole personaggio della CittĂ  di Desio. Da sottolineare la raffinata stampa fine art in bianco e nero realizzata da FotoStudio125 di Mauro Parravicini di Lissone.

 

Alberto Moioli – 13/11/18

Questo slideshow richiede JavaScript.

organizzazione a cura del

Circolo Fotografico Desiano

http://www.cfdesiano.org/ifda/maurizio-finotto

Create a website or blog at WordPress.com

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: