A Verano Brianza arriva la Madonna Sistina di Giorgio Fossati


Continua a leggere

Horizons – Exposition in Barbizon with Sen Shombit

Manuela Andreoli espone a ROMA alla Camera dei Deputati

Sarà presentata a Roma nell’ambito della mostra allestita presso il Complesso di Vicolo Valdina – Camera dei Deputati in Piazza Campo Marzio a Roma il 13 Dicembre 2017 alle 14.30, l’opera di Manuela Andreoli

 

“L’AMORE VINCE il male” – 100×100 tecnica mista su tela – 2016
 


L’EMOZIONE DELL’ARTE, LA MAGIA DELLA NOTTE

Giuseppe Spagnulo – “Solchi e lacerazioni”

I miei personali Auguri di Buon Natale

Continua a leggere

KUNSTHAUS MUSEUM ZURICH … e Enciclopedia d’Arte Italiana

12105716_1515421665439658_2160678714216724716_n

Daniela Biase

Il blu profondo, un colore che nella simbologia appartiene all’equilibrio e all’armonia, una tonalità che pare rilassare e che nell’opera “Meraviglie sommerse” dell’artista Daniela Biase emerge in tutta la sua forza benefica. Il dipinto, esposto anche nella splendida cornice settecentesca offerta da Villa Clerici a Milano, contiene una straordinaria forza espressiva grazie ad uno stile che esalta la visione spettacolare del fondale marino, un insieme cromatico disposto sulla tela con particolare attenzione che consente una visione d’insieme particolarmente gradevole. La tecnica compositiva richiama anche alle precedenti opere come  “Armonie del profondo”. Opere nelle quali emerge senza mezzi termini la sensibilità di Daniela nell’osservazione e nell’interpretazione della natura marina, opere dalle quali percepiamo  un amore  sincero per la propria terra, l’Abruzzo. Il Blu dell’Abruzzo è quello del cielo e del mare, cromia che fa’ da sfondo  alle meraviglie  di una terra colma di storia e tradizioni, elementi che sono senza alcun dubbio presenti nell’inconscio creativo dell’artista. Il blu di Daniela  Biase apre  le  porte ad un mondo sommerso dal quale possiamo trarre più letture che variano a seconda della sensibilità  di  ognuno di noi osservatori. Dal microcosmo subacqueo come metafora della natura primordiale e incontaminata che tutti vorremmo  fino alla lettura più poetica che esalta il silenzio e la lentezza per approdare ad un’armonia sospesa tra realtà e meditazione. A Daniela Biase deve essere riconosciuto il merito di aver avviato un percorso creativo molto personale e interessante al quale spero presto di poterne apprezzare i futuri sviluppi. Continua a leggere

… a grandi bracciate….. con Gaetano Orazio a Lecco…

MUSEO DELLE PAURE di Lecco (fino al 4 Settembre)

La  splendida mostra dell’amico Gaetano Orazio, la leggera poesia di un artista che sa emozionare e stupire sempre.

Alberto Moioli

Questo slideshow richiede JavaScript.

Gaetano_Orazio manifesto