“Non si può morire ballando” Evento/Presentazione

Un evento da non lasciarsi scappare. Vi aspetto alla Biblioteca di Verano Brianza. Alberto

Annunci

Progetto internazionale “PRAMASHVAR – L’INFINITO”

E’ senza alcun dubbio un “grande progetto” d’arte quello intrapreso dall’autorevole Maestro Nicola Stagetti, già noto scultore di Pietrasanta. La sua lunga carriera creativa l’ha portato ora a realizzare un’opera monumentale dedicata al Santo indiano YOGIRAJ SARKAR GODARIWALE JI, il cui progetto è stato presentato il 20 Luglio nel Comune di Pietrasanta alla presenza del Sindaco della città e del capo spirituale Trustee.

 L’artista ha visitato il 6 maggio 2018 il luogo dove verrà posizionato il capolavoro scultoreo, realizzato interamente nel pregiato marmo di Carrara, opera imponente dall’altezza considerevole di ben 3,3 metri. Il progetto prende il nome di PRAMASHVAR-L’INFINITO.

 Un titolo che risuona nella volontà di ricordare lo splendore del Santo attraverso la compassione che sprigiona il suo volto, la sua benevolenza e grazia, in una sola parola; il “Supremo”.

 È stato sicuramente molto impegnativo per l’artista, riprodurre, non solo un soggetto attraverso una vecchia fotografia, ma anche riuscire a trasmettere messaggi e sentimenti che raffigurano l’essenza pregnante di tutto ciò che il Santo indiano rappresenta, per i milioni di seguaci distribuiti in tutto il mondo.  Nicola Stagetti ancora una volta ha superato sé stesso, realizzando un’opera che sarà osservata, ammirata, studiata e venerata per sempre, un riconoscimento umano e artistico di enorme valore internazionale che certifica ancora una volta il valore dell’artista e della scuola d’arte italiana.

Sensibilità, professionalità e passione, elementi inscindibili nel lavoro di Stagetti, esaltati oggi anche grazie a questa opera che sorgerà a pochissimi chilometri dal celebre Taj Mahal, una delle più straordinarie bellezze del mondo. Il luogo designato si trova a Hathras, in India. 

Ringrazio il dott. Robin Sethi, che ha dedicato tutta la sua vita al progetto,  per il lavoro di sensibilizzazione che sta facendo per far conoscere al mondo l’autorevolezza di questo progetto al quale seguirà l’apertura di una Galleria in omaggio alla Città di Pietrasanta e inserita nel contesto previsto per il nuovo meraviglioso Santuario dedicato al Santo YOGIRAJ SARKAR GODARIWALE JI che conterrà la scultura del Maestro Nicola Stagetti (www.studiostagetti.com).

 

Alberto Moioli

 

 

 

 

LE DONNE DI LEONARDO – una conferenza in tour

Movimento Pentastrattista Italiano

Non è la prima volta che mi cimento nell’analizzare la nascita di movimenti nuovi, con motivazioni a parer mio interessanti. Il movimento pentastrattista italiano mi aveva colpito e insieme incuriosito perché nel suo intento principale, oltre ad essere in netta ed ovvia contrapposizione con l’espressione figurativa, dichiarava di voler avvicinare i termini “astratto” e “informale“. I due termini indicano momenti e filosofie differenti, per questo motivo mi sono avvicinato con curiosità e forse un po’ di ingiusto pregiudizio. L’abbandono definitivo e drastico della forma come nuova rivoluzione estetica informale dialoga già nella storia con l’espressionismo astratto americano abbandonando sia il figurativo che il rigore matematico che appariva in molte creazioni astratte. Eppure nell’analisi del Manifesto Pentastrattista ho trovato un’approccio che, non solo consente un dialogo e un confronto costruttivo ma, offre anche un’apertura mentale propositiva nel voler spalancare le porte ad un espressione dell’anima, ad una libertà creativa potente nella quale la forza dell’unione, tra artisti, può essere sinonimo di  successo basato su una forza maggiore.  Dicono bene gli autori del manifesto quando affermano “da soli non si va da nessuna parte”.

Dunque benvenuta questa nuova corrente, luogo in cui dialogare e confrontarsi sulle filosofie estetiche, sulle espressioni artistiche spaziando, come afferma il manifesto, dall’action painting di Pollok fino Continua a leggere

Mandello del Lario in arrivo un Festival spettacolare

Prenderà il via il 9 Maggio la seconda edizione del Festival della Letteratura di Mandello del Lario. La manifestazione quest’anno sarà arricchita con una forte componente dedicata al mondo dei più giovani, una componente nuova che dona a tutta la programmazione un’atmosfera frizzante e particolarmente interessante.

Nell’organizzazione quest’anno è stato inserito uno straordinario e corposo comitato scientifico che ha curato ogni minimo dettaglio della programmazione con un incredibile entusiasmo. Si pensi che in soli 13 giorni sono programmati ben 40 eventi, tra presentazioni letterarie, concerti, conferenze, mostre e laboratori.

Onore al merito all’Assessore alla Cultura Luca Picariello e all’Amministrazione comunale di Mandello per aver scommesso ancora una volta sulla cultura e a tutto il grande gruppo di lavoro che collabora nella preparazione di un’edizione sicuramente memorabile.

Appuntamento per tutti dunque a Mandello del Lario dal 9 al 20 Maggio, tutti i giorni in compagnia della cultura.

Pagina Fecebook: https://www.facebook.com/festivaldellaletteratura/

Pagina Instagram: @mandello_festival

www.visitmandello.it 

grazie a Nadia, Manu, Katia, Luca, Rinaldo, Silvia,  Elisabetta, Alessia, Chiara, Silvia, Marco,Paola e Simone.

 

In arrivo una grande Notte Bianca al Liceo Enriques – Istituto Europa Unita di Lissone

4 Maggio 2019

La scuola incontra la cittadinanza in una serata di festa e cultura

 Dalle 18.00 alle 24.00

#NotteBiancaEuropaUnitaEnriques

Musica, Letteratura, Filosofia, Arte, Politica, Sport, Fisica, Storia, Matematica, Economia, Cat e Ambasciatori del sorriso

Lissone, Viale Martiri della Libertà 124

INGRESSO LIBERO

TUTTO IN UNA SERA. Si svolgerà il 4 Maggio 2019 la grande rassegna culturale organizzata dall’Istituto Europa Unita – Liceo F. Enriques di Lissone. Una manifestazione che vede coinvolti gli stessi studenti dell’istituto nell’ospitare autorità e professionisti di eccellenza di vari ambiti culturali.  In una sola serata l’organizzazione ha programmato ben 22 eventi e 3 mostre permanenti, con l’aiuto concreto dell’Associazione Genitori.

L’articolato programma della serata ha sapientemente tenuto conto dell’ampio panorama culturale cercando di offrire opportunità che accontentino più generi ed interessi, senza tralasciare l’aria di festa che ruoterà attorno agli eventi musicali.

Continua a leggere

Tiziano Cantoni a Monza

Due mesi di mostra dedicati del Pittore dello Sport, Tiziano Cantoni.

Tiziano ha lavorato a Monza per molti anni nell’ambito dei motori ma vivendo il mondo dello sport a 360°. Oggi chi più di lui  potrebbe dipingere lo sport in città?

Un ringraziamento molto particolare a Silvia Brambilla e un grande in bocca al lupo all’artista.

Continua a leggere